Nome:

Email:
     

Nazione:

Messaggio:
   

Si prega di lasciare questo vuoto


In alternativa, puoi contattarci così:

Benvenuti nella Sala Stampa di TDK-Lambda

TDK-Lambda presenta la gamma di alimentatori a controllo digitale CFE400M di prossima generazione

Postato : 05 Dec 2011

TDK-Lambda, divisione della TDK Corporation, presenta la nuova gamma di alimentatori AC-DC a controllo digitale di prossima generazione di sua produzione per apparecchiature elettromedicali, CFE400M a uscita singola, disponibili nelle versioni con raffreddamento a convezione e a ventole. Abbinando l'isolamento ingresso-uscita potenziato a 4kVca con la protezione a doppio fusibile e l'isolamento uscita/massa della tensione a 1500Vca, gli alimentatori CFE400M soddisfano i requisiti di sicurezza della norma IEN/EN/UL/CSA 60601-1, Ed 2 e 3, per apparecchiature elettromedicali di tipo idoneo BF (body floating).

Parlando della nuova serie di alimentatori CFE400M, Martin Southam, Direttore Marketing di TDK-Lambda EMEA, ha dichiarato: “Esiste una forte domanda da parte del mercato di alimentatori compatti con raffreddamento a convezione in grado di fornire la potenza nominale senza compromessi in termini di affidabilità a lungo termine. Grazie alla nostra sperimentata tecnologia di conversione digitale della potenza, meno del 50% di essa viene dissipato, il che consente di progettare apparati in grado di garantire l'affidabilità termica. Gli alimentatori CFE400M sono la soluzione ideale per chi opera nel rispetto delle linee guida ErP o Climate Savers Eco-Design.” I modelli CFE400M raffreddati per convezione hanno una potenza nominale di 300W con temperature di funzionamento fino a 40°C (250W a 50°C), mentre in quelli raffreddati a ventola, con ventole integrate silenziose o con impianto di ventilazione del cliente (1,5 m/s) – la potenza nominale erogata è di 400W con temperature fino a 50°C. Gli alimentatori CFE400M sono inoltre caratterizzati da una potenza di picco di 450W per un massimo di 10 secondi, in entrambe le varianti di raffreddamento.

Disponibili in versioni regolabili in loco a 12V, 24V e 48Vcc con alimentazione ventole a 12Vcc / 0,25A, gli alimentatori CFE400M producono una potenza di 5V/100mA in standby (5V/2A in versione optional). La versione optional da 100mA è conforme alla direttiva ErP con un consumo in standby inferiore a 0,5W e tutti i modelli soddisfano o superano il livello Climate Savers Silver. Tra le funzioni e caratteristiche sono da citare il rendimento elevato (94%), il telecomando ON/OFF ed il sensore remoto. Queste caratteristiche, concentrate in un’unità di dimensioni contenute (178 x 100 x 40mm), fanno sì che gli alimentatori CFE400M siano quanto di meglio oggi disponibile per numerose apparecchiature elettromedicali e odontoiatriche ed altre applicazioni ad elevata integrità, come sistemi automatici di collaudo, automazione, diffusione radiotelevisiva, strumentazione, router, server e reti di sicurezza.

Il convertitore boost in modalità interleaved boundary, con due convertitori funzionanti a 180 gradi uno rispetto all'altro, suddivide la corrente attraverso i singoli circuiti correttori del fattore di potenza, riducendo il ripple di corrente nel condensatore boost, il che riduce a sua volta la temperatura del condensatore stesso, aumentandone la durata. Al di sotto del mezzo carico, un convertitore si disabilita, riducendo le perdite ed aumentando il rendimento. In presenza di carichi estremamente bassi (circa 50W) entra in funzione la modalità burst di correzione del fattore di potenza, che aumenta ulteriormente il rendimento a basso carico dell'alimentatore. Il convertitore risonante con commutazione a tensione zero (ZVS) sull'uscita riduce il rumore, migliora la compatibilità elettromagnetica e riduce l'entità del filtraggio necessario sull'uscita. Poiché si hanno minori perdite di commutazione grazie all'uso della commutazione a tensione zero, il rendimento risulta ulteriormente migliorato.

Il microprocessore dell'alimentatore CFE400M controlla l'uscita del convertitore risonante e si fa carico della funzione ON/OFF remota. Inoltre controlla il limite di corrente e il funzionamento alla corrente di picco, consentendo all'alimentatore CFE400M di alimentare carichi induttivi e capacitivi senza anomalie di funzionamento. Come negli alimentatori a controllo digitale della generazione precedente, anche in quelli della serie EFE il microprocessore si fa carico delle routine interne, come il controllo dell'intervallo prima dell'accensione e dello spegnimento e la correzione del fattore di potenza, riducendo di conseguenza il numero totale di componenti della circuiteria del 25%.

Tutti i modelli della gamma TDK-Lambda CFE400M sono omologati a norme IEC/EN/UL/CSA 60950-1 Edizione 2 per applicazioni per uso generale, IEC/EN/UL/CSA 61010-1 Edizione 2 per applicazioni di laboratorio e controllo di processo e IEC/EN/UL/CSA 60601-1 Edizioni 2 e 3 per apparecchiature elettromedicali. Inoltre, gli alimentatori sono provvisti di marchio CE di conformità alla direttiva sulla bassa tensione e sono coperti da garanzia quinquennale.

PAGE TOP